GIORDANO BRUNO 413 ANNI DAL ROGO DELLA RAGIONE

Il Presidente dell’ANPPIA di Torino, avvocato Bruno Segre ha ricordato anche questo anno la figura di Giordano Bruno.

“MAIORI FORSAN CUM TIMORE SENTENTIAM IN ME FERTIS QUAM EGO ACCIPIAM” G. Bruno, Roma 8 febbraio 1600. Con queste parole Bruno commentò la sua condanna al rogo.

GIORDANO BRUNO 413 ANNI DAL ROGO DELLA RAGIONEultima modifica: 2013-02-17T21:11:00+01:00da anppia-torino
Reposta per primo quest’articolo